Ormoni e ciclo mestruale

Il ciclo mestruale di una donna dura circa 28 giorni ed è il risultato di diverse interazioni ormonali. Gli ormoni sono secreti da cellule o ghiandole e provvedono a trasmettere segnali da una parte del corpo ad un’altra.

Il “ciclo femminile” è di fatto costituito da due cicli paralleli: il ciclo ovarico (che interessa le ovaie) e il ciclo mestruale (che interessa il rivestimento dell’utero o endometrio).

Ormoni e il ciclo mestruale

Gli ormoni implicati nel ciclo ovarico e mestruale

Il ciclo ovarico: un follicolo (singola cellula uovo non fecondata) si sviluppa all’interno dell’ovaio per circa 14 giorni in risposta all’FSH (ormone follicolo-stimolante) rilasciato dall’ipofisi. Il follicolo in maturazione produce estrogeni.

Il ciclo mestruale: ha inizio con il flusso mestruale della donna (mestruazioni). La produzione di estrogeni stimola l’endometrio dando inizio alla “fase proliferativa”.

Il ciclo ovarico: l’aumento degli estrogeni determina il rilascio da parte dell’ipotalamo di un ormone chiamato GnRH (ormone di rilascio delle gonadotropine). Il GnRH stimola a sua volta l’ipofisi a rilasciare una grossa quantità di LH (ormone luteinizzante) e FSH. Il picco di LH provoca l’espulsione da parte dell’ovaio di un follicolo completamente maturo (cellula uovo), pronto ad essere fecondato.

Il ciclo ovarico: ciò che rimane del tessuto in cui la cellula uovo si è sviluppata degenera e si trasforma in corpo luteo. Il corpo luteo produce grandi quantità di progesterone e quantità più modeste di estrogeni.

Il ciclo mestruale: gli elevati livelli di progesterone determineranno uno sviluppo dell’endometrio adatto ad accogliere la cellula uovo fecondata. Se la cellula uovo non è stata fecondata, l’ipotalamo e l’ipofisi ridurranno o interromperanno la produzione di GnRH, LH e FSH, determinando in tal modo lo sfaldamento del rivestimento dell’utero e dando inizio ad un nuovo ciclo il primo giorno delle mestruazioni.

 

07_hormones-female-cycles

Per informazioni sulle cause dei fibromi, vai alla sezione successiva.

 

In questo sito sono contenute informazioni destinate esclusivamente a scopi divulgativi. Consulta sempre il tuo medico se pensi di avere un problema di salute.